Buoni Propositi…

Siamo tutti d’accordo: per affrontare con successo questo “particolare” periodo bisogna essere innovativi, svegli e coraggiosi.
Perciò qualunque sia la strada che preferite, la parola d’ordine è “cambiamento”: sia che si tratti di cambiare allestimento, cambiare l’investimento pubblicitario, cambiare l’approccio alla cliente o cambiare il modo di presentare i vostri servizi e prodotti.
Quello che mi sento di consigliarvi è di cambiare veramente. Fatelo con convinzione e fino in fondo. E’ l’unico modo per ottenere veri risultati.
Come dico sempre: guardate le stesse cose con occhi nuovi.

Perchè ciò che è così evidente quando si tratta di dare consigli alle nostre clienti, non lo è per noi stessi?

mafalda

Tag:, , ,

Categorie: Iniziative

13 commenti su “Buoni Propositi…”

  1. Assunta
    gennaio 20, 2014 a 4:37 pm #

    Ha ragione come sempre..grazie x il sostegno che ci da’!!!

    • Monica
      febbraio 15, 2014 a 8:28 pm #

      Salve cari colleghi..! Mi chiamo Monica e ho deciso di difendermi..! Vi racconto che vivo in una piccola realtà e il mio impegno e dedizione al mio lavoro mi legano da 26 anni. Ho costruito molto e ne vado fiera ma la mia natura di ” idealista” mi spinge a credere nell’ “Unione fa la forza” e per questo che con grande difficoltà’ riesco a organizzare una ” Tavola Rotonda” con circa 30 miei colleghi per poter finalmente farci ascoltare… Mi piacerebbe saperne di più sull’affitto poltrone ,concorrenza sleale, obbligo utilizzo prodotti U.E. E sul consenso informato … Questa e la mia e-mail “mraso@interfree.it” Grazie e buon lavoro..!

  2. Ilaria
    gennaio 20, 2014 a 6:57 pm #

    Un altro anno pesante sta x iniziare.. Forza e coraggio colleghi…

  3. Mariacatenaparrucchieri
    gennaio 20, 2014 a 8:17 pm #

    Grazie mille Signora Maria Antonietta come al solito lei Veglia su di noi!!! Maria Catena da Vibo Valentia

  4. gennaio 20, 2014 a 8:57 pm #

    Si parola d’ordine è cambiamento, lo facciamo e fino in fondo.
    Grazie, per il vostro continuo sostegno…

  5. francyvanity
    gennaio 23, 2014 a 6:53 am #

    Per dare un’ innovazione nel vero senso della parola…dobbiamo cambiare prima noi ed esserne convinti…lei ha ragione sig. Maria dobbiamo cambiare e col vostro aiuto riusciremo …grazie

  6. Fabrizio e Sonia
    gennaio 23, 2014 a 9:17 pm #

    Grazie Signora per tutto quello che fa’per tutta la nostra categoria e per la grande carica che ci trasmette di giorno in giorno!!!!Cambiare e’fondamentale siamo d’accordo con Lei un caro saluto

  7. febbraio 3, 2014 a 7:57 am #

    Grazie sig, Maria,in questo periodo particolare della mia vita lavorativa mi sento come a essere nelle sabbie mobili cerchi con tutte le tue forze di tirarti su ma quando ti sembra che ce la stai facendo c’e’ sempre qualcosa che mi tira verso il basso! Ma poi vado a leggere le sue lettere nel blog e penso alla carica che ci da ogni volta quando la incontriamo ed ecco che esce fuori la grinta e la determinazione! Lei mi aiuta a non perdere di vista l’obbiettivo e
    non mi fa sentire sola! CAMBIAMENTO e’ la parola d’ordine? E cambiamento sia,l’unica cosa che non ho nessuna intenzione di cambiare e questa meravigliosa azienda con lei al vertice che ci supporta e sopporta in ogni cosa che facciamo!

  8. ste
    febbraio 5, 2014 a 10:03 pm #

    TO CHANGE!!! leggere i suoi articoli è sempre come schiacciare l’acceleratore fino in fondo, sapendo che ci sono dei limiti da rispettare, sapendo che chi ti stà guardando penserà che sei folle, sapendo che prima o poi cercheranno in ogni modo di farti rispettare questi limiti! nelle sue riflessioni ritrovo l’entusiasmo di combattere questi limiti e far accrescere questa “follia”, di combattere gli stereotipi di ogni giorno, per uscire “dalle abitudini”, che spesso sembrano la cosa giusta da fare!…quindi TO CHANGE a colazione e LOOK THE SAME WITH A NEW EYES a cena!!!!!

  9. mara
    febbraio 12, 2014 a 2:54 pm #

    GRAZIE signora Maria,per tutto quello che fa x la nostra categoria!
    per quanto riguarda Roma,il nostro governo…che dire…non esiste!!!!
    vorrei poter fare qualcosa contro tutti gli abusivi che ogni giorno rovinano il nostro lavoro,vengo a conoscenza ogni giorno di persone che lavorano in casa!
    La cosa che piu’ mi rattrista che alcune associazioni di categoria li difendono,o meglio sono a conoscenza dell abusivismo.
    Noi invece che paghiamo le tasse,che facciamo tutti i corsi obbligatori( ogni giorno 1 nuovo),veniamo schiacciati e gli altri protetti, QUESTA E’ L ITALIA!!!
    CAMBIAMO !!!

  10. febbraio 13, 2014 a 4:08 pm #

    A parte leggere i suoi commenti di piu’ ascolto le sue parole quando vengo aMilano,e mi ritrovo ancora alla mia piccola eta’,,,giovane..a voler essere sempre in PRIMA FILA..e questo mi aiuta moltissimo a continuare ad essere quello che sono,E’ dura per me che ho sempre predicato che bisogna pensare e volere il MASSIMO ..per arrivare il piu’ alto possibile,ed e’ dura dire e’ ora che mi fermi…ma ho avuto la fortuna di aiutare molti giovani..ed avere una figlia che sta’prosequendo la mia strada,,con ottimi successi,,ed ultimamente grazie a LEI…UN GRAZIE DI CUORE..PIER BARONI.

  11. febbraio 28, 2014 a 8:27 pm #

    Ritornata dal open di domenica ,applicato la procedura,settimana ottima grazie di cuore a: Degano Denis e tutto il gruppo tagliati per il successo.

  12. maggio 6, 2014 a 9:37 am #

    Haha! La vignetta esprime già tutto! Comunque concordo su tutto.. bisogno essere innovativi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: